· 

Change Europe bottom-up! (i)

 

 

Cari concittadini in tutta Europa,

 

 

Quattro anni dopo le prime versioni di "Our New Europe", l'UE si trova in una situazione ancora  più preoccupante che allora: i cittadini della Gran Bretagna hanno deciso l’uscita del loro paese dall’Unione in giugno 2016. La crisi dei rifugiati divide l'Unione più che mai. Il problema dell'euro rimane irrisolto. Le forze UE-critiche e ostili all'UE hanno guadagnato terreno, p.es. in Austria, Italia, Ungheria e Polonia.

 

L'UE sembra ignorare questi fatti, continuando la sua politica del “avanti come sempre!”, esigendo sempre più centralizzazione e potere a "Bruxelles" come unica alternativa praticabile e come risposta a tutte le sue crisi, ignorando i referendum nazionali indesiderati e suggerendo agli Britannici di tenere un secondo referendum sul Brexit.

 

Come cittadino svizzero e europeo convito - e EU-critico, sono più che mia del parere che non si può più andare avanti così, che solo un'Europa svariata e più democratica potrà avere successo e che la stragrande maggioranza di tutti gli europei - inclusi i duri sostenitori duri del Brexit - vogliono vivere insieme in pace in Europa e cooperare per il beneficio reciproco,  p.es.  nei settori del libero scambio, della ricerca e dei trasporti.

 

"Our New Europe" è oggi più tempestivo e urgente che mai:  esiste bene infatti un'alternativa a "Bruxelles" e al Brexit: il rinnovo dell'Europa dai cittadini, con e per i cittadini!

 

Partecipate, per favore, e condividete la Vostra opinione su questo blog! 

 

Il destino dell’Europa è affidato a Voi!

Insieme creeremo la nostra nuova Europa!

 

 

Grazie!

Hans L. Schmid

 

 

Write a comment

Comments: 0